Si comunica che nella giornata del 15/03/2021 a partire dalle ore 18.30 potrebbero verificarsi delle interruzioni di servizio a causa di una attività di manutenzione programmata dell'infrastruttura di Astalegale.net
salta al contenuto

Controlla lo stato del tuo fascicolo su PST Giustizia

Il Ministero della Giustizia, in applicazione del D.M. 21 febbraio 2011, n. 44, ha attivato il "Portale dei Servizi Telematici" volto a rendere disponibili i servizi per la consultazione delle informazioni relative ai procedimenti civili presso un ufficio giudiziario.

Il "Portale” è raggiungibile all'indirizzo http://pst.giustizia.it/PST/ e consente la consultazione del fascicolo processuale e dei dati presenti nei registri di cancelleria. La consultazione può avvenire a due livelli:

  1. Servizi ad accesso libero, destinati a tutti i cittadini, i quali potranno accedere ad un’area pubblica in cui è disponibile una particolare modalità di consultazione, definita anonima, che permette di conoscere i soli dati di gestione dell’iter processuale (informazioni contenute nei registri di cancelleria) mostrando, però, in formato oscurato tutte le informazioni che potrebbero far risalire all’identità dei soggetti coinvolti a vario titolo nel processo.
    L’utente, senza alcuna necessità di autenticazione, può consultare, in visualizzazione anonima, i registri di cancelleria di tutti gli uffici giudiziari civili d’Italia, in materia di contenzioso civile ordinario, lavoro, esecuzione civile, procedure concorsuali e volontaria giurisdizione e verificare lo stato e gli eventi del proprio fascicolo.
  2. Servizi riservati: destinati a soggetti autenticati (identificazione c.d. “forte”, tramite token crittografico smart card, chiavetta USB o altro dispositivo sicuro), i quali potranno:
    • consultare i registri di cancelleria e i documenti elettronici presenti nel fascicolo informatico, servizio riservato ai soli professionisti (Avvocati e soggetti incaricati dal Giudice) iscritti nel Registro Generale degli Indirizzi Elettronici;
    • accedere e consultare il ReGIndE (Registro Generale degli Indirizzi Elettronici);
    • accedere ai servizi di pagamento delle Spese di Giustizia attraverso strumenti telematici;

Per accedere al Portale clicca qui.